Trattarsi bene è difficile


Insistere nel volersi bene.
Va bene.
Ma si insiste con banalità.
Perché volersi e trattarsi bene non è facile.
Se non si capisce che non è facile, ecco che arriva il senso di colpa.
Non mi tratto bene e per di più me ne do la colpa.
Trattarsi bene è difficile.
Ci trattiamo come siamo stati trattati, non come dovremmo.
E ripetiamo atteggiamenti che lo confermano.
È il copione della vita.

Sebbene emotivamente sappiamo come farlo, c’è un corpo che non ne ha l’abitudine.
Possiamo lavorare lì e da lì.
Ma ciò implica anche essere consapevoli che volersi bene significa diventare orfani.
È il coraggio di perdere ciò che non abbiamo avuto.
È la solitudine che è sempre stata.
A volte (molte volte) trattarsi bene è l’ultima frontiera.

—————————————————————————————————

Donazione è connessione

sostienici!


Pubblicità
Questa voce è stata pubblicata in mumble mumble e contrassegnata con , , , . Contrassegna il permalink.

Rispondi

Effettua il login con uno di questi metodi per inviare il tuo commento:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...