Il circo e lo spettacolo di magia

Circo1

Ho appena visto mio zio, il prototipo del narcisista overt del sottotipo somatico (ossessionato dall’immagine e dalla potenza fisica). Mi ero preparata, sapevo che avrei dovuto mettere chiaramente dei confini, ma non ci è voluto molto per capire che era una battaglia persa in partenza. Quando me ne sono andata, mi sentivo come se fossi stata presa in ostaggio e, pensandoci, con lui mi sono sentita come mi sentivo con il mio ex narcisista covert. L’unica differenza rispetto a quest’ultimo è che il narcisista overt è in modalità veloce.

È stata un’esperienza molto utile per me, perché sono riuscita a vedere chiaramente quanto insidioso e distruttivo sia il narcisista covert; questo è difficile da capire quando si è nella relazione. Il narcisista covert lavora piano, in maniera metodica e subdola, per incastrare la vittima. Prima di legarla, ne tratteggia il profilo. Utilizza quello che ha capito della vittima per legarla e poi  tenerla bloccata, dando l’illusione di interessarsi al suo bene.

Il narcisista overt, invece, passa direttamente all’uso delle corde per legare. Non si fa alcuno scrupolo a sequestrare la vittima per tenerla in ostaggio. Non fa finta di amarla, semplicemente si butta a capofitto nell’opera di cattura e senza scrupoli la assoggetta al suo soliloquio su di se.

Il primo è uno spettacolo di magia, mentre l’altro è uno spettacolo da circo.

Al circo gli artisti danno il massimo per tenere costantemente gli occhi del pubblico puntati addosso. Questo è il narcisista covert. Si assicura di avere sempre l’attenzione della vittima e crede davvero di dare uno spettacolo degno di questa attenzione.

theillusionistIl covert, però, è il mago. E’ l’artista che distrae, che attira lo sguardo sopra la sua spalla, mentre ti estrae una moneta dall’orecchio. Si adopera molto per garantirsi la lealtà della vittima. Si dà molto da fare per creare la cortina di fumo che nasconde la realtà. Distrae continuamente l’attenzione della vittima in modo che lei non veda la moneta che lui tiene nascosta nella manica, ossia la realtà che diventa molto chiara se si guarda nella direzione giusta.

Sono anni che studio l’argomento e il narcisista covert ha un comportamento deliberato. Sceglie la preda, pianifica le azioni da mettere in atto e porta avanti il suo piano fino in fondo. Fino ad oggi non ci credevo.

Oggi ho visto chiaramente che il narcisista overt non ha controllo su ciò che fa. Funziona con il pilota automatico, come se fosse nel suo DNA parlare di sé in continuazione senza alcun interesse per il benessere delle persone vicine. Mio zio non può proprio fare a meno di continuare a parlare di sé, ripetendo sempre le stesse storie. Raccontando questi aneddoti, automaticamente presume che l’altro senta la stessa “emozione” che sente lui. Si aspetta che l’altro pianga al momento giusto, rida quando ride lui, sorrida quando sente un ricordo particolarmente intenso. Si aspetta anche che l’altro piaccia la sua compagnia. È totalmente fuori controllo e del tutto inconsapevole di non avere alcun controllo. È un circo vagante, inconsapevole del fatto che ormai è passato di moda: non suscita più alcun interesse.

Il narcisista covert però…. Wow. È così diverso, quanto si dà da fare. Il narcisista covert prepara la vittima come il mago prepara la sua assistente. Si prende il tempo che gli serve e osserva la vittima, imparando cosa attira la sua attenzione e cosa la lascia indifferente. È come un leone che attende la preda.

Per quanto triste sia, il narcisista overt è messo peggio. L’overt alla fine capisce quanto ha trattato male gli altri. Però non riesce a farne a meno e continua a ripetere lo stesso comportamento. Alla fine, se vive a lungo, esaurisce la scorta di vittime. Quindi è triste perché non ha più un pubblico fidelizzato, è impotente e al contempo non riesce a modificare i comportamenti che allontanano gli altri.

uomo-d-affari-che-estrae-un-coniglio-11726802Il covert, però, il mago dei narcisisti, non ammetterà mai, non riconoscerà mai quello che ha fatto. Non finirà mai le sue scorte di nutrimento, perché ha sempre un coniglio da estrarre dal cappello. Ha sempre un coniglio, perché i conigli non capiscono quello che sta succedendo se non quando è troppo tardi. I conigli, le vittime, non capiscono di essere al centro della loro opera di preparazione se non nel momento in cui vengono infilate nel cilindro e sono senza via d’uscita fino a che il mago li tira fuori.

In maniera perversa ho sospeso per un attimo il giudizio su mio zio. Riconosco che è fuori controllo, non può cambiare.

Il mio ex, però…. Sono sfuggita al suo cappello, alla sua illusione della realtà e non soccomberò di nuovo, perché fortunatamente per me lui ha una scorta infinita di vittime che non aspettano altro che adorarlo nel suo spettacolo di magia.

 

——————————————————————————————————————————————–
Grazie di cuore per l’amorevole lavoro di traduzione di Monica Gennari

Postato da Murphy Cee in Wake Up Gurl!
fonte: https://clichegurl.com/2016/08/22/overt-versus-covert-narcissist/

Questa voce è stata pubblicata in traduzione, Uncategorized e contrassegnata con , , , . Contrassegna il permalink.

2 risposte a Il circo e lo spettacolo di magia

  1. trapuntazero ha detto:

    È proprio così. Agghiaccianti. Il covert ti fa male con la maschera del santo.

    "Mi piace"

  2. Matilde ha detto:

    Confermo le descrizioni dei due diversi tipi di narcisisti..avendo avuto la “fortuna” di provare entrambi.

    "Mi piace"

Rispondi

Effettua il login con uno di questi metodi per inviare il tuo commento:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...