I messaggi di testo

 

send-sms-e1428401676778-600x350

I messaggi NON sono = amore

“Un’invenzione brillante per il narcisista latitante.”
E adesso hanno anche inventato i messaggi che si autodistruggono, dopo essere stati letti: ecco il narcisista saltare di gioia il giorno in cui l’app è stata resa disponibile.
Un paradiso per attori: in breve scompare qualsiasi prova scritta.

I messaggi di testo, gesti romantici? Fini a sé stessi? O RILEVANTI bandiere rosse?
I messaggi non sono = Amore.

Un messaggio non è un contratto, un impegno, un appuntamento, un regalo o una prova che qualcuno vi ama e vi dedica attenzione.

È solo un messaggio. Una manciata di secondi, rispetto all’intera giornata di qualcuno.

È molto probabile che, mentre vi scrivono, stiano contemporaneamente evitando l’Altra (ruolo che in qualche caso tocca/toccherà anche a voi), o che siano impegnati in altri comportamenti disgustosi.

Madare messaggi è uno dei mezzi preferiti dai bugiardi/falsi/Narcisisti.

Ti convince, nel modo che TU creda che lui sia connesso con te in quel momento, senza che in realtà ti preoccupi di ciò che invece sta davvero facendo in quell’istante.

Qualcuno vi potrebbe scrivere, mentre è a letto con l’Altra.

Tesoro, sto scrivendo al mio capo, a mia mamma, a mio fratello, al mio amico, al mio cane.

Si tratta quindi, comunque la si giri, del vinci-facile per il narcisista.

Madare messaggi è uno dei mezzi preferiti dai bugiardi/falsi.

Questo fa in modo che TU pensi che lui sia connesso con te.

Tramite cosa? Digitare.

I messaggi NON SONO = Amore.

Mi capita di sentire spesso: “mi ha mandato un messaggio”. La mia risposta è in genere, e quindi? “Be’, significa che gli manco, mi ha scritto”. E quindi? “Mi sono talmente emozionata quando ho visto il messaggio, avevo proprio bisogno di sentirlo” ed eccovi di nuovo nel suo gioco infernale: tutto quello che gli è bastato fare, è stato semplicemente muovere un ditino, il tutto per scrivervi al massimo “Ciao”.

Una volta ho ricevuto un messaggio di auguri di buon compleanno che recitava semplicemente: “ 🙂 “ Wow, impressionante. Nessun biglietto, nessun regalo, nessuna cena. Solo: “ 🙂 “. A questo punto ero ormai esausta delle sue cavolo di risposte stringate, eppure, per un momento, ho provato l’emozione e la scarica di adrenalina che ti assalgono quando lo spacciatore ti offre un tiro. Sono tornata in me stessa e mi sono detta “Ma davvero!? Questo è tutto quello crede gli basti fare il giorno del mio compleanno per catturare la mia attenzione?”. In effetti sembrava così.

Da diverso tempo non porto più con me il cellulare e ho smesso del tutto di mandare messaggi.
Sta di fatto che me la passavo comunque bene, prima di avere un cellulare. Trovo che mi disturbi la quiete mentale. Se faccio un viaggio, lo porto e controllo le mail, ma solo in caso di emergenza, e insomma, vada come vada!

Penso che al giorno d’oggi molta gente sia in qualche modo confusa circa il significato da attribuire alla parola “emergenza”.

I cialtroni Narcisisti che non vogliono altro che gonfiare il proprio ego/una botta di vita sessuale, dal mio punto di vista, difficilmente costituiscono quella che si dice “un’emergenza”.

Al giorno d’oggi, mandarsi messaggi è diventato un’abitudine, un luogo comune, un elemento così ovvio, che è entrato a far parte degli strumenti dei manipolatori, senza che ce ne accorgessimo.

Proprio adesso, in tutto il mondo e nelle mani di ognuno bippano, suonano, vibrano e lampeggiano bugie.

Si è trattato proprio di una splendida giornata nel paese dei Narcisisti, quando i messaggi sono diventati non solo uno strumento credibile, per quanto riguarda le dimostrazioni d’AMORE, ma anche una facile scusa, per la moltitudine di tutti quei comportamenti di evitamento e in qualche caso, per le bugie stesse.

Ci rendiamo conto!? Uno non ha più bisogno di guardarti negli occhi o di sentire la tua voce, mentre ti sta signorilmente fregando.

Il paradiso dei bugiardi, che a questo punto non hanno più bisogno di assistere o sentire la tua reazione.

“Un’invenzione brillante per il narcisista latitante.”

Inviare messaggi.

Giù le mani dallo strumento preferito del narcisista!

Ma per caso hai mai visto un Narcisista che accidentalmente perde il suo telefonino!?

È proprio favoloso! Per tutti quelli che tra voi restano nel dubbio… un Narcisista privo del proprio cellulare, che farnetica di rabbia, potrebbe essere simile a un poliziotto disarmato.

Sono entrambi nudi, senza.

Mandarti dolci messaggini d’amore per tutto il giorno, è come se un tipo ti portasse a cena dalle 7 alle 11. Un evento davvero privo di spessore.

Azioni, non parole.

Mandare un messaggio non è proprio questa grande azione impegnativa per un Narcisista.

È come beccarsi un premio di consolazione. Se mai ne dovessi davvero ricevere uno.

Un messaggo di testo NON è un regalo accettabile.

I limiti, l’autostima e l’innalzamento delle aspettative: lasciamo che siano loro a fare il loro mestiere. Solo Dio lo sa se non ce l’abbiamo davvero messa tutta! Ci siamo abbassate a baciare i loro culi così spesso, aspettandoci così poco in cambio.

Inoltre…

sssssshhhhhhh…

Vi rivelo un piccolo segretino.

Essere disponibili per un uomo ventiquattr’ore su ventiquattro, sette giorni su sette, vi fa sembrare delle donne facili e può anche darsi che questo faccia sì che perdano il rispetto per voi.

Ecco, l’ho detto!

Non so dirvi quanto spesso sento:

“Ci scriviamo tutto il giorno e anche/o la notte, e poi quando siamo assieme, mi tratta di merda!”

Buongiorno! Sorpresa!

Lasciate che siano loro a sbattersi, se vogliono il vostro tempo e la vostra presenza, ve lo dimostreranno con le AZIONI.

Stavo tenendo un corso l’altra sera e alcuni tizi non hanno fatto altro che inviare messaggi per tutta la durata della lezione. A un certo punto, ho detto che non mi porto dietro il telefonino quando esco.

Di colpo non volava più una mosca.

Qualcuno ha chiesto, “e perché no?”

Ho risposto, “disturba la mia concentrazione, la mia quiete mentale e l’attenzione a ciò che è presente. Le persone con cui mi trovo proprio adesso, loro, meritano la mia completa attenzione.”

Il PRESENTE.

Pensieri,
Goldie

Capita che TU veda qualcosa di più nel ricevere messaggi dal tuo narcisista, rispetto a quello che ti offre attualmente e che fa per te in realtà? Stai forse scambiando un messaggio di testo per amore e attenzione?

Un messaggio di testo è solo quel che è, cioè un messaggio di testo e basta.
Azioni, non parole, amici miei… vi state davvero lasciando sfuggire di mano i vostri preziosi istanti presenti, nella spasmodica attesa di un semplice messaggio di testo???

 


un grazie di ❤ all’amorevole lavoro di traduzione e condivisione di Raffaella di Virgilio
fonte: https://www.facebook.com/RelationshipZAPS/posts/472956602914904?__mref=message_bubble

 

Annunci
Questa voce è stata pubblicata in traduzione, Uncategorized e contrassegnata con , , , , , , , , . Contrassegna il permalink.

4 risposte a I messaggi di testo

  1. Carlotta ha detto:

    Io ho un dubbio… Ho scritto un messaggio di auguri il giorno del compleanno del narcisista con cui non sono più fidanzata. Mi ha chiamato. Io per giorni ho pensato fosse un segnale di interesse… E invece… Niente. E ancora mi chiedo ma perchè mi ha chiamato??

    Mi piace

  2. ECO ha detto:

    ahimè, è proprio vero. ma come li sanno usare bene…

    Liked by 1 persona

  3. Roberta ha detto:

    Grazie di cuore!!

    Roberta

    Mi piace

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...