5 cose che sociopatici e narcisisti dicono per farti impazzire

sociopatia-psicopatiaQuando senti la parola “psicopatico”, probabilmente penserai a Hannibal Lecter o Ted Bundy, ma la maggior parte degli psicopatici sono persone delle società non violente e a piede libero. Ci sono anzi buone probabilità che sembrino persone particolarmente altruiste ed innocenti, almeno a uno sguardo superficiale. Come descritto nel libro “Liberiamoci dagli psicopatici”, gli stessi sono i primi predatori sociali. Senza pensarci un attimo, sono in grado di usare lo charme e l’arte della manipolazione per ottenere quello che vogliono dagli altri, che sia la famiglia, le amicizie, le relazioni, il posto di lavoro o addirittura la politica. La questione è che loro modificano la loro personalità per essere esattamente la persona che voglio far credere di essere. E sono bravissimi a farlo. Ma, quando non hanno più bisogno di voi, ecco che iniziano i comportamenti che fanno impazzire chi gli sta intorno. Ecco qui alcune frasi che sentirai da uno psicopatico quando vorrà mettere in dubbio la tua sanità mentale:

1. “Tu analizzi qualsiasi cosa”
E’ vero, ci sono persone che analizzano fin troppo le situazioni. La differenza con gli psicopatici è che tu scoprirai sempre cosa c’era di falso nei loro comportamenti. Loro intenzionalmente faranno cose per farti sentire fuori di te o paranoica, come flirtare sui social media con una ex che aveva precedentemente marchiato come paranoica proprio per fare in modo che tutto il mondo lo veda flirtare. Quando proverai a capire il loro comportamento, loro ti accuseranno di vedere cose che non esistono. Ma quando un mese dopo scoprirete che lui sta realmente flirtando con questa persona, gli psicopatici faranno in modo di mettere in dubbio la vostra intuizione per farvi sentire come un detective pazzo, costantemente alla ricerca di indizi per farti sentire ansiosa e incolpandoti di questa ansia generale.

2. “Io odio i melodrammi”
E alla fine scoprirai che c’è molto più melodramma intorno a loro rispetto a chiunque altro tu abbia mai conosciuto. Gli psicopatici prima di tutto vi idealizzeranno sopra chiunque altro, lodandovi per la vostra attitudine ad essere accomodanti e tranquille. Ma essendo loro continuamente annoiati, questo atteggiamento non durerà a lungo. Sono dei bugiardi patologici, degli imbroglioni seriali e vittime eterne. Nel giro di poco queste caratteristiche inevitabilmente cominceranno a farsi vedere mandandovi in totale confusione. Ogni volta che cercherai di parlare di queste cose che vi disturbano o delle vostre frustrazioni, loro ribadiranno il loro odio per i drammi facendovi sentire in colpa per aver reagito male ai loro terribili comportamenti (senza mai riferirsi espressamente ai loro atteggiamenti)

3. “Sei troppo sensibile”
Gli psicopatici costruiscono le emozioni negli altri – ecco cosa fanno. Dopo avervi trattato per giorni, ventiquattrore su ventiquattro, con lodi, complimenti e adulazioni, loro vi ignoreranno per giorni in attesa della vostra reazione. Quando finalmente vi farete sentire, loro vi faranno sentire bisognose e sensibili. Loro vi insulteranno, vi sminuiranno e criticheranno (spesso usando un atteggiamento scherzoso e provocatorio), spingendo il vostro limite fino a farvi finalmente reagire. Loro useranno le loro reazioni create ad hoc per farvi impazzire. Nel giro di poche settimane saranno capaci di ridurre una persona eccezionalmente tranquilla ed accomodante in uno sconosciuto misto di insicurezze e dubbi.

4. “Non mi hai capito”
Non è raro che le coppie sane abbiano spesso incomprensioni e problemi di comunicazione. Ma con i sociopatici il discorso è diverso: loro diranno intenzionalmente cose che vi provocheranno. Poi quando reagirete, loro vi ritorceranno contro la stessa cosa incolpandovi di non aver capito il vero significato. Spesso negheranno persino di averlo detto.
Questo è un modo di far impazzire vistosamente qualcuno facendo o dicendo qualcosa e subito dopo dando la colpa allo stesso di non aver capito (o addirittura negando che tutto questo sia successo davvero). Il fatto è che tu hai capito perfettamente quello che i narcisisti ti hanno detto. Stanno solo cercando di mettere in dubbio la tua sanità mentale.

5. “Sei pazza/bipolare/gelosa/rancorosa/innamorata di me”
Quando le cose cominceranno a precipitare comincerà ad usare questo modo di chiamarvi e appellarvi. A sentire un sociopatico tutte le loro ex amanti, colleghe, amiche sono pazze, bipolari, gelose, rancorose o innamorate di lui.
Questo comportamento diventa sempre più confuso quando loro cominciano ad utilizzarlo anche con le persone che poco prima avevano denigrato con voi, usandole per metterle in relazione tra loro e creare il caos (facendo quindi risultare che il sociopatico sia altamente richiesto). A questo punto vi butteranno nella stessa folla mischia, continuando il loro infinito ciclo di idealizzare e svalutare chiunque sfortunatamente incroci il loro cammino. L’unico modo per uscirne è il “non contatto”. Questo significa non scrivere messaggi, non chiamare, non mandare email e nemmeno avere la sua amicizia su Facebook. Altrimenti potete stare certi che loro faranno tutto quanto in loro possesso per farvi ammattire. La buona notizia è che che quando uno psicopatico prova a mettere in dubbio il fatto che cominciate a capire il suo comportamento, significa che questo gli sta provocando dei guai. Il sociopatico prova a distruggere psicologicamente chiunque provi a minacciare la sua illusione di normalità nel suo mondo. Quindi quando loro cominciano i loro giochetti mentali con voi, in realtà stanno dimostrando la vostra abilità nel capire che c’è qualcosa di sbagliato in loro e nei loro comportamenti.

 

———————————————————–
Grazie di cuore per l’amorevole lavoro di traduzione di F.R. (Chicca)
La fonte originale: Psychopathfree ed è scritto da Peace

 

 

Annunci
Questa voce è stata pubblicata in libri e pubblicazioni, traduzione e contrassegnata con , , , , , , , , . Contrassegna il permalink.

9 risposte a 5 cose che sociopatici e narcisisti dicono per farti impazzire

  1. Cinemastino ha detto:

    Ma è un discorso medico / basato su esperienze personali?

    Mi piace

  2. Desert ha detto:

    il mio ex non ha mai parlato male della ex…anzi, ne ha sempre parlato benissimo e troppo…per farmi sentire inferiore

    Mi piace

  3. Antonio Asmodeo ha detto:

    Ma non capisco esattamente chi abbia potuto scrivere una cosa con approssimazioni cosi forvianti e devastanti.Piu che altro io conosco praticamente tutti i serial killer dalla signora Cianciulli dell’ottocento a oggi.Ho studiato praticamente il celebre assassino Albert Fish credo in assoluto nil piu psicopatico (appunto) a Gacy (IL CLOWN)al piu scemo dahmer,Andrei Chikatilo (quello del celebre detto “comunisti che mangiano i bambini” in realtà li mordeva) ,Edward Gein (quello vero) al singor Henry Lee Lucas e cosi via.Potrei anche citare zodiac mai ritrovato, forse morto chissà menti eccezionali di certo ma eccezionalmente malate forse o forse no.Il problema che riscontro di base proprio appena si inizia a leggere è:Psicopatico non c’entra nulla con sociopatico.Anzi in parole povere funziona piu o meno nei termini che le elenco.
    Sociopatico:Colui che avendo subito nell’infanzia e in età pubertale o adolescenziale traumi ambinetali ,dimostra una forte propensione a non accettare le regole e vive le proprie giornate in assoluta contemplazione della società e con la compulsiva necessità di fregare il mondo in modo da appagare le proprie pulsioni.Sessuali ma anche non sessuali!Non hanno mai avuto probemi di droga o ciomunque non rilevanti come fece dire a ted bunty stesso:
    « Cocaina? Non l’ho mai usata. Non ho mai sniffato coca. Penso che potrei averla provato una volta e poi nulla di più. Sbuffò appena un po’ di fumo. E io proprio non so come pasticciare con questa roba. È troppo costosa. E suppongo che se fossi per la strada e avessi avuto abbastanza soldi, sarei potuto entrarci dentro. Ma fumo solo marijuana ogni tanto. Tutto quello che faccio è … fare l’amore con lo spinello, col Valium e l’alcool naturalmente »
    Psicopatico:Colui che per questioni ereditarie funzionali ha una caratterizzazione da disturbo antisociale di personalità e sfocia necessariamente nelle sottospecie:Deliranti e non deliranti.
    Sociopatico era Ted Bundy per esempio. Hannibal lo trovo associato a Ted ma mentre il secondo è reale il primo è un alterazione un ombra ,un doppio di Edward Gein o Ed Gein.Al dilà però di questa piccola precisazione sull’onomastica dei serial killer i profiler sanno bene l’importanza di distinguer e un sociopatico da uno psicopatico.Era sociopatico Gacy non Ed Gein.E cosi via.Ora se la premessa è già travisata , sbagliata se vogliamo ,mi chiedo come sono le conclusioni?Narcisismo miscelato con Rampantismo è decisamente poco corretto.Figuriamoci analizzare le possibili reazioni di tipi psicologico in 5 punti!Dico cinque punti?L’analisi transazionale ha spiegato senza dare dello psicopatico o sociopatico a nessun marito o a nessuna moglie che certe risposte hanno una precisa chiave di lettura ben lungi dalla sociopatia, ma attribuibili a una Naturale propensione alla solitudine di certi individui o se volgiamo alla totale incapacità di generare interesse nell’altro, da parte di un interlocutore!Che ted bundy fosse sociopatico lo si capisce da ben altro.Cioè proprio il sociopatico e infatti ted fu arrestato tre volte e preso come un coglione tra l’altro aveva lasciato sempre tracce organiche impronte etc,perchè costui agisce in totale disordine non pianifica non ha un piano e va a caso!Lo psicopatico no.Detto ciò concordo di certo su una cosa:la pericolosità della capacità di persuasione.Un caro saluto spero correggerà per correttezza.Certi argomenti non sono facile e comprendo la possibilità di errare ma le fonti vanno verificate o quantomeno tradotte bene sono certo che sia dovuto alla traslitterazione!Saluti

    Mi piace

  4. Sara ha detto:

    Prima di denigrare la saggezza di articoli come questo bisognerebbe esserci passati in relazioni del genere. Posso testimoniare di aver vissuto esattamene tutto quello che c’è scritto.
    grazie per la chiarezza e la sintesi.

    Mi piace

  5. Andry ha detto:

    Confermo anche io… Non faceva che dirmi quanto fossi “troppo sensibile” ogni volta che piangevo perchè mi aveva trattato male.

    Mi piace

  6. Antonio Asmodeo ha detto:

    Certo signor Liv il limite è limite!E solitamente ne denota la conoscenza che impatta sulla coscienza e quindi sulla patologia psichica!Tre persone su 7 miliardi statisticamente è rilevante!!!!!!Considero più intelligente e accorta la risposta e il dubbio che hanno dimostrato le due persone all’inizio dei commenti.
    Mentre per tale Sara e lo stesso Liv direi che la sintesi delle risposte e il contenuto, ricorda il nulla Buddhista e denota anche la solidità delle argomentazioni vediamo: non ne vedo.Vedo accuse stupide, inutili senza fondamento e che di certo rendono chiaro a un terapeuta che i problemi di psicopatia notati nell’altro da voi, diceva Lacan, forse sono dovuti a un vostro personale atteggiamento deviato nei confronti degli altri.e come il transfert della vostra rabbia passiva si sia riversato sul mio commento cosi si sara riversato nel vostro ex. All’abbagliato tranquillo,stia sereno, non può abbagliarsi se non ha occhi!Io capisco è un essere non pensante abituato ad abboccare e incapace di fare ricerche personali quindi si fida a priori, ma poi c’è tutto il resto c’è il dsm, il Manuale diagnostico e statistico dei disturbi mentali d’altra parte confido che voi no consocerete mai l’angoscia kierkegaard diceva che questa nasceva dalla libertà, voi siete abbastanza schiavi! ! Tengo a sottolineare che se la scienza si fosse fidata delle sensazioni oggi avremmo testi di Emozioni!La signora Sara cortesissima:piacere lavoro in un CPS. Centro psicosociale per esteso, mi occupo di psicoterapia a Milano se vuole le mando il bigliettino.Si contenga prima di esasperarsi !Non volevo commentare come esperto ma a quanto pare l’etichetta serve più a chi non ce l’ha che a chi ce l’ha!Grazie a non più risentirci…non sembra molta aperto al confronto questo spazio!!

    Mi piace

  7. Antonio Asmodeo ha detto:

    A scanso di equivoci al coso Liv :chi cura lo spazio non c’entra nulla.Non cerchi consenso dove no c’è bisogno.Basta solo fare le ricerche ed esporre in modo corretto.Se si sbaglia a dare indicazioni a persone con problemi psichici i danni possono essere molto gravi per loro stesi e per gli altri.Il problema è deontologico,che per lei è il’insieme delle regole morali che definiscono la corretta modalità di informazione e di azione!

    Mi piace

  8. franco ha detto:

    Sig. Antonio vista la sua professione dovrebbe avere più comprensione per chi ha un’opinione diversa, lei sa bene credo che la realtà è diversa dalla verità, la invito più tosto visto i suoi titoli di arricchire il confronto.

    Mi piace

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...