un mio sfogo della serie: l’amore ai tempi del colera (quello narcisistico)

Amelie
Anche il cielo sembra soffrire di una sofferenza sorda, coperto di un rosso quasi malato.

Scriverò parole , parole tante quante le mie lacrime, per pulire da un dolore che non nasce dall’amore ma da esso è richiamato.

“Amor, ch’a nullo amato amar perdona”… il grande disse ed io, nel mio piccino, infrango leggi e supero il portone.

La vita si è beffata o io ho beffato lei? Una beffa sembra ma in realtà la confusione impera.

Notti fredde scaldate dal rumore di una mente inquieta,
notti lunghe per chi ha perso il gioco e non ricorda dove va,
notti spezzate da una solitudine affollata da pensieri consumati dal pensare,
notti che depurano dagli echi dei rancori,
notti, albe, eppoi il mattino di una triste provata solitudine.

(per non dimenticare 
15/01/2010 h.2:30)

Annunci
Questa voce è stata pubblicata in esperienze, poesia, testimonianze e contrassegnata con . Contrassegna il permalink.

5 risposte a un mio sfogo della serie: l’amore ai tempi del colera (quello narcisistico)

  1. pasqualedefalco ha detto:

    Bravissima !!
    Se non ti dispiace lascio il mio blog
    https://lapennapoetica.wordpress.com/

    Mi piace

  2. dragoncellotritato ha detto:

    “un dolore che non nasce dall’amore ma da esso è richiamato”, “La vita si è beffata o io ho beffato lei? Una beffa sembra ma in realtà la confusione impera.” anche per me è così. ❤

    Della famosa frase del grande, anche se conosco il significato di "perdona", sento molto anche l'interpretazione letterale; forse non mi hanno perdonato quelli che ho più amato, forse non ho perdonato chi ha amato me..

    Mi piace

  3. gattointeriore ha detto:

    “notti, albe, eppoi il mattino di una triste provata solitudine.” Questo è il fatto più feroce. Più triste. Perché, alla fine, è l’esito di una scelta malata. la nostra. Che ripetiamo per troppi giorni.

    Mi piace

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...